martedì 11 febbraio 2014

Pashtoon Pastor Pastor's home Paul bhatti

Benjamin Netanyahu, se, tu vai a Ezechiele 43, poi tu vedrai, che, i capi del popolo, ed i re di Israele, hanno hanno sempre fatto i sacrifici umani, nel tempio ebraico, di JHWH,
ecco perché, la più cruenta persecuzione anti-ebraica, cioè, quella ellenica, trovò veramente, la scusa, di un greco "preparato", apparecchiato, per il sacrificio umano, nel tempio del Signore, JHWH, ovviamento questi crimini, avvengono ancora, a decine di migliaia, per opera del sistema massonico, che i farisei Illuminati, Spa, FMI, hanno creato, in tutto il mondo. quindi il satanismo anche, se è occulto, tuttavia è istituzionale! Quindi questi sacrifici umani avvengono ancora anche in Israele, oggi sotto i tuoi occhi!

Bengasi. [ Chiesto dal Niger, un intervento armato, in Libia per sradicare i gruppi terroristici [ muori, dhimmi, infedele, traditore di un: 1. ebreo, 2. cristiano, 3. laico musulmano, sotto la egida dello Onu, sharia imperialismo, per il califfato mondiale di al-Qaeda! ] che, ingenui, ma, non si muove foglia, che, Rothschild non voglia! Il sistema massonico bildenberg, sta creando, le condizioni per rendere inevitabile, la guerra mondiale, perché, se non vengono uccisi, almeno, 2miliardi di persone?, poi, il FMI, fondo monetario internazionale, sarà costretto a rivelare i suoi falsi in bilancio, certo voi non volete vedere collassare il FMI, FED, BCE, senza la congiura dei satanisti massoni, come i Governi potrebbero sopravvivere?! 2014-02-06 L'Osservatore Romano. Il Governo nigerino ha chiesto l'intervento armato dell'occidente in Libia per sradicare la minaccia portata dai gruppi terroristici che, dopo la caduta di Gheddafi, hanno stabilito basi nel sud del Paese. «Le potenze che sono intervenute per rovesciare il colonnello Gheddafi ora devono garantire l'assistenza alle nuove autorità» ha dichiarato il ministro dell'Interno di Niamey, Massoudou Hassoumi, in un'intervista a Radio France International. «Sarebbe assolutamente legittimo per la Francia o gli Stati Uniti intervenire per sradicare la minaccia terroristica nel sud della Libia», ha ribadito il ministro che si trova a Parigi in visita ufficiale. Nel frattempo, almeno una dozzina di studenti sono rimasti feriti dopo che una bomba è stata lanciata all'interno di una scuola a Bengasi.

[ la congura dei catto-comunisti, che, hanno nascosto le foibe, per 50anni. è stato, un omicidio di stato come: come la Shoah, come:11-09, come il 666 FMI, sono stati fatti uccidere dai comunisti, come oggi sono fatti uccidere dalla LEGA ARaBA, ovviamente sotto la egida dello ONU ] Foibe: Giorno del ricordo, a Roma imbrattato monumento. Cerimonia al Senato con Napolitano e Letta. Grasso a Basovizza, 'si è cercato di far dimenticare'. 10 febbraio, 16:53. Il dramma delle Foibe SCHEDA. Il presidente Grasso ( ipocrita e bugiardo, infatti, appartiene alla congiura del silenzio, circa il più grande crimine della storia del genere umano, che ha voluto e pianificato ogni sterminio, e olocausto, cioè, il crimine di satanismo del signoraggio bancario) a Basovizza Guarda le foto 1 di 8 Il presidente Grasso a Basovizza. Foibe: Giorno del ricordo, a Roma imbrattato monumento. ''Dobbiamo dire che, per troppo tempo si è cercato di far dimenticare e questo non deve più avvenire''. Il presidente del Senato, Pietro Grasso, si e' espresso cosi' visitando il monumento nazionale della Foiba di Basovizza. ''Questo è il significato della mia presenza qui''. "dobbiamo stare uniti nella difesa dei nostri valori". ( i valori massonici? Perché l'unico valore, ch,e la EUROPA ha in comune, sono i valori ebraico-cristiani! ). "Non possiamo dimenticare o cancellare nulla" ha aggiunto, esortando i giovani a "diventare testimoni" (ma, è proprio il sistema massonico delle Banche Centrali, da lui rappresentato oggi, che ha offuscato la memoria per 50 anni, lui appartiene alla cupola mafiosa istituzionale, più pericolosa della storia del genere umano, il NWO, cioè, il sistema mondiale, semplicemente il sistema, ecco perché, voi state tutti per morire!). Bla, bla, bla, ma, poi, il sistema, tardivamente, vuole suscitare un istinto nazionanalista, esasperato, ridicolo, anacronistico, che, diventi lo scontro ideologico, la rivendicazione territoriale, per aprire la porta al conflitto, di cui soltanto, i banchieri hanno bisogno! Perché, una cosa positiva questa Europa di omosessuali massoni, la ha fatta, cioè, abbattere le frontiere, e dare una coscienza unitaria falsa, perché basata sulla economia e sul relativismo.
Imbrattato monumento a Roma - E' stato imbrattato con vernice bianca il monumento a Roma in ricordo delle vittime delle foibe, situato all'altezza della metro Laurentina. Il gesto avviene proprio in occasione della Giornata del Ricordo delle Foibe e per le popolazioni giuliano-dalmate. Sul posto sono stati ritrovati volantini dal titolo 'No alla Giornata del ricordo revisionista'. "Anche quest'anno celebriamo la nostra giornata del ricordo, sanzionando la toponomastica apologetica del passato colonialista di questo Paese - si legge nel volantino - nella giornata in cui le istituzioni e tutti i partiti politici si affannano a partecipare a manifestazioni celebrative del cosiddetto esodo giuliano-dalmata, noi insistiamo nel ricordare tutto. A coloro che oggi parlano di 'migliaia di infoibati' senza straccio di prova storica, noi rispondiamo colpendo i simboli di questa operazione nazionalista e anticomunista. Noi oggi ricordiamo la nostra resistenza che fu quella dei partigiani italiani e jugoslavi che lottarono contro l'invasione nazi-fascista". Il volantino termina con la scritta 'Morte al fascismo, libertà ai popoli'
"Il giorno del ricordo" in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata, e delle vicende del confine orientale venne istituito con legge nel 2004. Alla celebrazione prendono parte anche, il presidente dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Antonio Ballarin, il professor Luciano Monzali dell'Università degli Studi di Bari e il vice ministro, per gli Affari Esteri Marta Dassù, che ha espresso la "ferma condanna" del governo per le scritte contro i giuliano-dalmati, e contro l'italianità, apparse sul monumento della Capitale.
Cerimonia a Basovizza - La solenne cerimonia alla Foiba di Basovizza, sull'altopiano carsico, ha aperto, questa mattina a Trieste le celebrazioni. La cerimonia ha visto la partecipazione di autorità civili, militari e religiose che hanno reso omaggio alla vittime delle foibe. Nel corso della cerimonia è stata consegnata una onorificenza del Presidente della Repubblica a Sergio Bavdaz, figlio di Giuseppe, ucciso da un attentato a Monfalcone (Gorizia). Il vescovo di Trieste, Gianpaolo Crepaldi, ha celebrato una Messa spiegando che ''le tragiche esperienze devono far coltivare in noi la consapevolezza del rispetto della dignità umana'', citando anche, alcune parole di Papa Giovanni Paolo II. Nel pomeriggio alla Foiba di Basovizza, è atteso il presidente del Senato, Pietro Grasso.
[] QUESTA è LA VERITà, LA TERRA DI PALATUCCI, IL MARTIRE, HA PERMESSO LA SALVEZZA, DI 200.000 EBREI, CHE, FUGGIVANO DAI BALCANI, MA, SE QUEGLI EROI SFUGGIRO ALLA IRA DI HITLER (GRAZIE ALLA ORGANIZZAZIONE SEGRETA CHE PALATUCCI AVEVA CREATO), COMUNQUE, LORO NON POTERONO SFUGGIRE ALLA IRA DEI FARISEI ANGLO-AMERICANI, GLI ILLUMINATI DEL SISTEMA MASSONICO, E DELLE SPA BANCHE CENTRALI, BANCA MONDIALE, FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE.

Risultati ricerca:
Da cubista al convento. Suor Anna oggi insegna a danzare l'Amore di Dio
vivo! È dentro di me! Solo che io ero lontana da Lui.D. - Ero lontana da Dio: in che senso?R. - Avevo un…puntano al mondo dello spettacolo, perché attratte da modelli che mercificano e mortificano la bellezza.
10 dicembre 2013
AFRICA/CENTRAFRICA - Bangui: un missionario e i suoi "graditi ospiti"; come si vive in un convento con 2000 sfollati
studenti nel convento Notre Dame du Mont Carmel di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, dove la…città.Il convento, racconta il missionario che opera in Centrafrica da 4 anni, aveva accolto un primo nucleo…sfollati nel convento, ai quali si sono aggiunte in seguito centinaia di altre persone. "Li abbiamo accolti…resto del mondo, conclude "Sappiamo che ci sono persone che pregano per noi. A tutti loro dico grazie!"
24 giugno 2013
Siria: ribelli assaltano il Convento di Sant'Antonio a Ghassanieh. Ucciso un religioso
Paese, il convento francescano di Sant'Antonio di Padova a Ghassanieh nella valle dell'Oronte, a 120 chilometri…tutto il mondo". La notizia diffusa stamane è stata confermata da padre Pierbattista Pizzaballa, custode…nostro convento per motivi di sicurezza, perché era un monaco eremita. E' stato ucciso ieri dalle forze jihadiste.

KING SAUDI ARABIA [ LO SANNO TUTTI I CONVENTI DI CLAUSURA, SONO DEI FORTINI, A PROVA DI CAMICAZE! SE, TU NON DIVENTERAI, IL PRIORE, DI TUTTI I CONVENTI DI CLAUSURA, DELLA LEGA ARABA? L'ISLAM MORIRà, CON TE! ] nel cuore di Betlemme, Per quasi cinquant'anni — dal 17 settembre 1949 fino alla sua morte, avvenuta il 30 agosto 1998 — madre Saint-Joseph (al secolo Graziella Reale, nata a Catania nel 1927) ha vissuto tra le mura del carmelo "Bambino Gesù" di Betlemme, divenendo, con la sua preghiera sempre
attenta alle necessità della Chiesa e del mondo, un sicuro punto di, riferimento per quanti hanno condiviso con lei il dolore per la situazione dei cristiani e delle popolazioni della Terra Santa, la terra di Gesù. Alla sua figura, per diciannove anni priora del monastero, ma è
stata anche infermiera sempre attenta alle necessità delle più deboli tra
le monache a lei affidate, è dedicata l'edizione italiana del libro scritto, da un giornalista e teologo tedesco che è stato a lungo testimone diretto, e privilegiato della sua opera ( Madre Saint-Joseph. Nel cuore di Betlemme, Cantalupa, Effatà, 2013, pagine 79, euro 8). Pubblichiamo la premessa, scritta dall'autore del libro. Esistono persone la cui vita non fa rumore, persone che non finiscono, sulla prima pagina dei quotidiani e nonostante ciò lasciano una scia di luce nel nostro mondo, spesso così i loro. Anche se aveva scelto di vivere all'interno delle mura del carmelo di Betlemme, la sua anima era aperta agli avvenimenti d'attualità, riguardanti la Chiesa e il mondo. La
sua preghiera per la pace in TerRA SANTA, HA oltrepassato certamente le spesse pareti del convento per essere ascoltata da Dio. Per le consorelle non rappresentava tanto una superiora nel
suo ruolo di priora, quanto una "sorella maggiore", disponibile ad accogliere ogni dolore dalle mani
amorose di Dio, trasformarlo in gioia e farne poi dono. Come monaca scelse il nubilato, ma il suo
cuore l'ha resa una vera madre per, molti attraverso le sue parole e le sue azioni. Il suo sorriso, che traeva origine, da un rapporto intimo, profondo con il suo Signore, rispecchiava, qualcosa dell'umanità e dell'amabilità di Dio. Durante i miei numerosi incontri e colloqui con madre Saint Joseph ho avuto la possibilità di trovarmi di fronte a una personalità, che riconosceva nel prossimo un'icona di Gesù, una donna consacrata, che non ha mai sminuito il valore di una persona, al contrario valorizzava chiunque incontrasse. Grazie al suo atteggiamento positivo è divenuta per molte persone in situazioni, difficili una guida verso l'amore di Dio, che vince ogni oscurità. Se si volesse riassumere la sua vita in una frase, non ci sarebbe citazione più adatta del versetto tratto, dal Vangelo di Giovanni: «Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici» (Giovanni, 15, 13).Forse madre Saint-Joseph non salirà mai ufficialmente agli onori degli altari, ma nel mio cuore, in quello della mia famiglia e in quello di, tanti amici è già stata dichiarata, beata da lungo tempo. È come se, da lassù ci dicesse: «Dio è Amore. Rimanete uniti a me in quest'Amore. E poiché io sono già presso Dio, vi sono ancora più vicina di prima. Perché l'amore e l'anima non periscono».

11 febbraio, Datagate: nasce 'Intercept'sito per talpe ( PATRIOTI democrazia, CONTRO, IL nwo, E LE SPA BANCHE CENTRALI, SISTEMA MASSONICO e SATANICO. ) #WASHINGTON, [ ma haker dovrebbero sapere come schivare ogni trappola, cioè, non mettere nulla online! lol. alieni A.I.,? guardano! ] Glenn Greenwald, Laura Poitras e Jeremy Scahill, i cronisti che hanno raccolto e diffuso le rivelazioni di Edward Snowden, lanciano 'The Intercept', il primo 'digital magazine' che, si legge nell'editoriale di presentazione, si propone di 'difendere la liberta' di stampa da chi la vuole violare'. Di fatto si tratta di un sito dove grazie alle nuove tecnologie si rende piu' facile per qualsiasi 'talpa' diffondere in sicurezza e anonimato i propri documenti riservati alla grande stampa.

11 febbraio, Mali: team del Cicr rapito da jihadisti ( tutte le notizie, che, piacciono, al King ARabia Saudita) BAMAKO, Il Movimento per l'unicità e la jihad nell'Africa occidentale (Mujao , ie, califfato mondiale univicato Iran, LEGA aRABA, Arabia Saudita, per tradire Israele, sotto la egida dello ONU) ha rivendicato oggi il rapimento nel nord del Mali di una equipe del Comitato internazionale della Croce rossa (Cicr), dispersi dall'8 febbraio. "Abbiamo preso un 4x4 di nemici dell'Islam con i loro complici", ha detto il responsabile del movimento Yoro Abdoulsalam, aggiungendo che "sono vivi ed in buona salute". Lunedì il Cicr aveva annunciato di aver perso i contatti con un veicolo con 5 maliani a bordo

11 febbraio, [tutte le cattive notizie, che, diranno sempre a Kerry, tu sei il traditore assassino, sotto la egida dello Onu, quando verrà posto, sotto accusa la sharia, madre, di ogni terrorismo jahdista? ] Raid Israele su Gaza dopo lancio razzo, GAZA, [ vogliamo, tutto per tutti, cioè, una terra la Palestina, per due popoli, ma, la sharia deve essere criminalizzata, in tutto il mondo, contrariamente, i palestinesi devono essere deportati, e voi dovete fare la guerra mondiale, per uccidere come cani 2miliardi di: musulmani innocenti, che, poi è proprio, quello che, desidera, Iran, e Arabia saudita, in modo congiunto, questo è, il loro complotto, con, Rothschild ai danni del genere umano! ] L'aviazione militare israeliana ha condotto nella notte due raid aerei sulla Striscia di Gaza, senza provocare vittime. Lo rendono noto fonti di sicurezza palestinesi. L'esercito israeliano ha confermato gli attacchi, precisando di averli eseguiti in rappresaglia al lancio ieri sera di un missile dalla Striscia verso il sud di Israele, che non ha causato vittime. Secondo la stessa fonte, i raid hanno colpito un lanciarazzi sotterraneo ed un "sito terroristico".

11 febbraio, 35/o Rivoluzione, manifestazione Teheran (tutta la festa dei nazisti, maniaci religiosi, assassini di dhimmi, schivi sotto la egida dello ONU, tutto il crimine della sharia, per il califfato mondiale!) - TEHERAN, 11 FEB - In occasione del 35/o anniversario della Rivoluzione islamica iraniana che ricorre oggi, almeno decine di migliaia di persone stanno affluendo nell'enorme piazza Azadì di Teheran per una manifestazione celebrativa. Il clima è di festa con canti amplificati da altoparlanti, bandiere soprattutto verdi e gialle, e una cascata di palloncini colorati, e foglietti di carta argentata venuta giù dalla torre-monumento ( torre di babele, dove impiccheranno, anche, il Papa, molto presto! esultano, tutti i satanisti farisei anglo-americani, tutto è per la edificazione dello unico regno di satana), alla "libertà" (di cui si nega ogni concetto e ogni significato, sotto la egida dello ONU) che domina la piazza.